martedì 20 marzo 2012

tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare. tra me e te, pure.


6 commenti:

  1. e gia' come c'e' di mezzo il mare tra' me e tuo nonno io se vengo a casa tua non vengosenza preavviso, non piomnbo in camera tua senza avvertiti e poi se ti porto roba da mangiare non me la porto via come lui fece a natale li avanzi se li e' riportati a casa, e certo c'e' il mare tra' noi io non impongo allagente di starsene segregati in casa per ppura cattiveria,
    e se sapessi di stare sui coglioni soprattutto
    cercherei di rendere piacevole la mia presenza se devo renderla capito? e ricordo anche quando non volle fare un natale con noi ma lasciamo perdere ora chido solo l'educazione di essere avvertita quando sono in camera chiedo troppo? e si c'e' il mare di mezzo.

    RispondiElimina
  2. che poi con educazione potrebbe venire anche tutti i giorni volendo vedere passi che non porta mai niente ma che piombi in camera da letto piomberei io in camera da letto di tuo padre visto che e' uomo all'improvviso ecco se tenesse certe regole di educazione sarebbe sempre il ben venuto

    RispondiElimina
  3. Cristina sei tu che lasci questi commenti?
    ti prego di smettere perchè la cosa sta diventando molto fastidiosa e davvero fuori luogo.
    Parli di educazione e di privacy, e stai invadendo ogni mio spazio più o meno PUBBLICO (blog, facebook, flickr! persino eventi di miei amici che neppure ti conoscono!) con commenti che riguardano questioni PRIVATE che non vedo perchè dovremmo sbandierare ai quattro venti, e con toni che diventano sempre più inopportuni. Per cose in cui, tra l'altro!, io non c'entro nulla.
    Scusa ma sono davvero infastidita. Estremamente infastidita! Per un po' non ho detto nulla, sperando ti passasse il nervoso e la smettessi... ho sopportato le tue intrusioni nella mia sfera privata di amici, ho sopportato che gli dessi del desposta maleducato ecc. ecc., ma ora credo tu abbia davvero superato il limite: su flickr mi hai scritto che vorresti sparargli!?!?! sono cose che non accetto neppure per scherzo!!!!!! E ti invito seriamente a riflettere prima di fare certe affermazioni e renderti conto della gravità delle tue parole.
    Pensi ti sia stato fatto un torto e vuoi vendicarti su di me, assillandomi con questi commenti?
    Sappi che non c'è nulla, davvero nulla, che tu possa dire o fare, che potrebbe anche solo minimamente intaccare la stima e l'amore che ho per lui.
    E poi ti dico che mi dispiace che tu ci sia rimasta male perchè mio nonno ti ha detto che dovevi stare a riposo dopo aver avuto un serio problema cardiaco, mi dispiace che tu non riesca a capire che non è cattiveria ma attenzione nei tuoi confronti, che si sono preoccupati per te (per di più, a oltre 80 anni, mettendosi in macchina e raggiungendoti in ospedale lontano da casa loro, apposta per te!).
    Mi dispiace per te se non ti rassegni al fatto che, forse, perdersi due serate è meno grave rispetto a rischiare un infarto o altre complicazioni potenzialmente mortali.
    Detto questo, spero tu stia presto meglio e che possa tornare a divertiti.
    E ora, ti prego, basta.

    RispondiElimina
  4. ti chiedo scusa pubblicamente cmq ti ho @ in realta' volevo rompere te per farti capire cosa significa essere rotto, mi spiace per te ma non ci vedo nulla di buono
    1 mi sembri esagerata parlare di conseguenze mortali se cosi' fosse sarei in una sala operatoria e ancora ricoverata, ho avuto un'aritmia, e allora?
    per me ha drammatizzato tutto cmq ti spiego meglio in pvt circa la corsa in ospedale che aveva fatto io ho chiesto di essere portata in una struttura privata
    e qui gia' non c'e' stato rispetto nella mia richiesta, 2 io non ero in auto con tuo nonno quindi on l'ho pregato io di venire, 3 ti augro veramente e sinceramente
    di non dover mai rinunciare alle cose che piu0 ti piacciono non te lo meriti
    o ti renderesti conto non volevo intaccare niente l'affetto che hai per lui rimane e deve rimanere tale

    io lo vedo sotto altri occhi mi spiace
    ora basta ma non eri te l'obiettivo credimi non e' conte che ce l'ho
    ti auguro davvero di andare a tutte le manifestazioni che vuoi anzi goditela
    e guarda meno beautiful circa la morte sappi che tutti dobbiamo morire prima o poi
    quindi non mi fa' paura la cosa ma intanto voglio vivere e godermela ciao

    RispondiElimina
  5. un ultima cosa non gli e' passato per il cervello che magari stare con i miei amici era una cosa gradevole per poter non pensare e svagarmi? questo no cenare chiacchierare non fa' venire l'infarto scusami ma io l'ho vista una cattiveria bella e buona e' tuo nonno e nessuno potra' mai sminuirlo ai tuoi occhi
    e' ovvio che niente potra' far sminuire la stima che hai pero' mettiti nei panni altrui qualche volta io non te lo auguro ma se dovesse accadere lo capiresti e' facile parlare cosi' quando si puo' andare in giro liberamente e fare cio' che vuole la gravita' delle parole so' cosa ho detto ma non sai e non capisci la cattiveria che ho subito ripeto non avrei rischiato nessun infarto nel cenare
    pensa che tra' noi c'e' un cardiopatico viene mangia, balla si diverte piu' di te mia cara
    con questo ti saluto e mi scuso ancora

    RispondiElimina
  6. volevo aggiornarti delle difficolta' in cui mi mette il tuo adorato e venerato uscire ok ma a mezzanotte a casa dico ti rendi conto ho 45 anni manco alla bettina le imporrebbe credo una cosa del genere, oltretutto avevo anche l'incarico di dare un passaggio a delle persone senza auto e senza soldi per risparmiare a loro benzina e auto kle pportavo io ora non posso obbligare delle persone venire via a mezzanotte da una festa ahime' sia sabato 31 che mercoledi 11 non potranno venire, non possono per mettersi un autista, cosi' staranno a casa questo grazieai vincoli del tuo adorato nonno
    ùl'11 c'e' una serata che essere a casa alle 12 e trenta vuole dire rvinare la serata sarebbe giusto glie la rovinassi? non sono piu' libera, te che parli tanto di liberta' e di aiutare i poveri, e' bellissimo se nessuno te lo impedisce a me lo stanno impedendo ciao

    RispondiElimina